giovedì 18 aprile 2013


Sono dell'opinione che il ricamo classico debba essere esercitato se non si vuole perdere la manualità visto che mancano quei tecnicismi elementari propri del punto croce.
A dire il vero di manualità non ne ho molta ma il ricamo classico mi ha sempre affascinato e forse più dello stesso punto croce. Così anni fa ho seguito un corso per apprendere la tecnica ma , come dicevo prima , occorre fare esercizio.
Per questa volta ho scelto una bella rosa di Carnet de broderies ricamata su lino 19fili di Gander con fili DMC che poi ho deciso di confezionare a cuscinetto.


14 commenti:

  1. a dire il vero lo trovo eccezionale anche nell'assemblaggio... hai saputo esaltare il ricamo con semplicità ma tanta eleganza!
    resto sempre incantata...
    ciao maria

    RispondiElimina
  2. Un vero gioiello, complimenti

    RispondiElimina
  3. veramente bello ! in tutti i suoi detagli

    RispondiElimina
  4. La rosa è magnifica e la finitura la fa risaltare ancora di più!!!!!

    RispondiElimina
  5. La rosa è magnifica e la finitura la fa risaltare ancora di più!!!!!

    RispondiElimina
  6. Bravo Angi!
    Si je comprends bien tu as suivi un cours pour apprendre la broderie traditionelle...
    Attention ! !tu vas devenir accro :-))) pour notre joie à toutes.
    Bonne journée

    RispondiElimina
  7. Trovo stupendi sia il ricamo che l'assemblaggio!
    Un bacione e buon weekend :)

    RispondiElimina
  8. Magnifique!!!
    Très joli fleur !

    Bisous, Evelyne

    RispondiElimina
  9. Superbe,cette rose! Et la finition,impeccable et très réussie!

    RispondiElimina
  10. Splendida!!!
    Io ho abbandonato ( per un po' ) il ricamo sono stata letteralmente rapita dal patchwork ammirare questa rosa mi ha fatto tornare il desiderio .....
    Complimenti!
    Ciao
    daniela

    RispondiElimina
  11. Ha! Dimenticavo com'è il libro?
    riciao
    daniela

    RispondiElimina
  12. Ottimo realizzazione per questo splendido fiore, complimenti

    RispondiElimina
  13. Bellissimo lavoro e il libro "Il profumo del lino "è veramente fantastico,ogni tanto rileggo qualche riga e mi sento come la protagonista.......ciao Luisa

    RispondiElimina